Il #MONDAYMOTIVATION 28

SENZA FRUSTRAZIONE, NON C’È SUCCESSO!

Ciao e buon #mondaymotivation!

Il titolo di questo monday suona tipo un “se non soffri, non ottieni!”, ma se ci pensi funziona sempre un po’ così!

Io, ad esempio, nei momenti di caos totale mi ripeto sempre: “Ogni frustrazione che incontrerai nel tuo percorso, dovrà essere uno stimolo a migliorarti per arrivare al tuo obiettivo”

…e lo so che sembra una di quelle scene da film dove una persona si guarda allo specchio e si dice “cose”, fa ridere lo so, ma me lo dico davvero e in quelle occasioni ricordo spesso, anche a me stessa, che nessuno vince sempre.

Tutte le volte che cadrai avrai sempre la possibilità di rialzarti, di capire dove hai sbagliato e di “allenarti” meglio in quella cosa per diventare più forte, così da presentarti alla prossima battaglia ancora più agguerrita e pronta.

sarà facile?
Certamente NO, al mondo NON esistono frustrazioni facili e che rendono felici!

Felicità e infelicità, vittoria e sconfitta, successo o fallimento, si confronteranno e si scontreranno costantemente. Ogni frustrazione è un ostacolo che, una volta superato, porta con se una forza che cresce sempre più!

Ogni gioia e ogni dolore sono una prova per il tuo corpo, per la tua personalità e per le tue relazioni…è un risveglio all’azione e alla scoperta di nuove energie, che sono solo sopite dentro di te.

Infatti, tutte le persone di “successo” utilizzano la frustrazione per migliorarsi alzando il livello della motivazione e dell’impegno in termini quantitativi e qualitativi mentre, le persone che hanno tendenze verso l’insuccesso, la utilizzano per stare male, crollare o addirittura scappare.

Da quale parte stai tu?

In questo momento della mia vita, ad esempio, sono davanti ad un’enorme frustrazione: una scelta difficile da fare a causa di un fattore esterno e non previsto che sta rischiando di spazzare via il frutto di moltissimi anni di una parte del mio lavoro. È frustrante, non è colpa mia, non dipende da me, io ho fatto tutto come andava fatto, non è giusto e blablablà…

…eppure gli imprevisti capitano e le decisioni vanno prese, e chi si spaventa davanti alle difficoltà ostacola solo la propria ascesa verso le vette della vita.

Per crescere abbiamo bisogno sia del sole che della pioggia…troppo sole creerebbe siccità e troppa pioggia allagamenti!

Ci vuole sempre equilibrio fra gli opposti, abbiamo bisogno di stimoli positivi e di qualche contrarietà proprio per poter apprezzare. Una frase in Vanilla Sky, un film, diceva: “Perché, senza l’amaro, amico mio, il dolce, non è tanto dolce!”…non credi?!

Gli impedimenti che il nostro mondo interno o l’ambiente ci impongono possono essere ulteriori stimoli a far emergere il potenziale che, a volte,  è dentro di noi e non viene utilizzato.

I fallimenti e le frustrazioni ti obbligano a creare qualcosa di nuovo, stimolando la tua creatività a cercare nuove soluzioni.

Tutte le volte che ti senti sconfitta, analizza sistematicamente le azioni che fai, l’allenamento che svolgi, l’alimentazione che assumi, che tipo di pensieri e credenze hai nella mente. Analizza come ti rapporti con la tua famiglia, con i tuoi capi, con i tuoi amici e dove trovi delle carenze e qualcosa che non scorre, cerca nuove soluzioni.

Lavora fisicamente e psicologicamente, con una tenacia ferrea!

Se sei nel momento in cui vieni sopraffatta da quella sensazione del “Non ha più senso andare avanti”, ca**o, tieni duro, resta fedele a te stessa e conserva la fiducia nella tua vittoria, perché la durezza di quei momenti, verrà con certezza ripagata dalla gioia del successo.

Io in questa cosa ci credo davvero, perché la vita non vuole né irritarci né reprimerci, ma solo TEMPRARCI ed elevarci ancora di più!

Sii tenace…

 

Buon lunedì

Lisa Skills

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.

La tua opinione è importante, ma lo è ancora di più l’educazione. Ci riserviamo la possibilità di eliminare commenti inopportuni.

ARTICOLI CORRELATI

Menu